La nostra Campagna Digital con obiettivo notorietà

La campagna social di rouge comunicazione

Un viaggio nel food design Inspired by Italy

Siamo una food brand agency tutta italiana, questo è il messaggio che abbiamo scelto per la nostra campagna teaser che ha l’obiettivo di far conoscere il nostro brand al più alto numero di persone in target.

È la prima fase, della Campagna di Brand Awareness, progettata per costruire la nostra reputazione digitale, passando per la scoperta, la conoscenza (l’approfondimento) fino alla conversione (richiesta informazioni/acquisizione del lead).

Il tema che abbiamo scelto è il viaggio, un virtual journey che percorre le principali città italiane alla riscoperta della cultura e dei sapori che le caratterizzano, con un visual illustrato e fotografico rafforzato dall’esclamazione di stupore in forma dialettale (o del modo di dire del luogo). La scelta della tipografia con un bastone nero spesso, forte ed incisivo, funge da amplificatore del messaggio.

Questa campagna di Social Media marketing, studiata per i Canali LinkedIn, Facebook e Instagram, veicola un messaggio che dosa con equilibrio tre fattori:
  1. Creatività: espressa dal concept e dal design originale che mixa uno stile illustrato, pulito e caratterizzato da un tratto sottile ed elegante, con l’impatto fotografico del cibo che evoca sapori e profumi tipici (buoni ricordi);
  2. Ironia: giocata attraverso l’esclamazione dialettale che stupisce e strappa un sorriso;
  3. Familiarità: evocata dalla combinazione di immagini e parole che fanno leva sulle radici del nostro interlocutore, stimolano il suo senso di appartenenza e confidenza con il messaggio.
La campagna vuole generare particolari associazioni mentali con la marca (familiarità, confidenza, curiosità) ed anche stimolare il passaparola (buzz), la condivisione. Il concetto di Food Brand Agency è introdotto con forza, ma non è spiegato. È un concetto molto specifico, è ciò che siamo: un’agenzia di comunicazione che lavora da tanto tempo nel mondo Food e lo conosce a fondo. È anche una definizione inglese che comunica un respiro internazionale, una visione strategica più ampia. Il nostro expertise, che cosa possiamo fare per la tua azienda e come sappiamo farlo verranno con lo step successivo, quello dedicato alla conoscenza e all’approfondimento, cui seguirà l’ultima fase della campagna, nella quale verrà richiesto al nostro interlocutore un coinvolgimento più attivo attraverso una call to action precisa e legata al rilascio di contenuti di Valore per il target. Ogni soggetto della Campagna è stato sponsorizzato verso un target molto specifico:
  • aziende food
  • responsabili del marketing e della Comunicazione
  • copertura: regionale
Questo primo periodo si chiude con un risultato positivo su tutti e tre i canali. La campagna ha intercettato il target corretto con un numero di visualizzazioni decisamente interessante. Quali KPI bisogna allora prendere in considerazione in una campagna Awareness?
  • Copertura Totale (e non visualizzazioni!): è il n° di utenti unici. Diversa dalle visualizzazioni che rappresentano il n° di volte che è stato visto (una stessa persona può averlo visualizzato più volte) un’ annuncio.
  • Costo per click (CPC): si intende il costo di un’ “azione” del nostro utente (condivisione, mi piace, click su link…)
  • Costo per mille View: è il costo per Mille Visualizzazioni, si ottiene dividendo il costo della campagna pubblicitaria (o di un annuncio) per il numero totale di  visualizzazioni.
  • Fan (se impostata una Campagna Adv di Fan acquisition) : sono il numero di seguaci, la nostra fedele Community.
  • Click (se inserito eventuale Url del sito o di una landing page dedicata)
  • Tasso di interzione o Engagement Rate: è il numero di interazioni ricevute (condivisioni, mi piace..) in rapporto al n° di persone che hanno visto il Post (o di un Pagina).

La distribuzione del Budget nelle diverse piattaforme fa capo ad una Strategia Social che tiene conto sia degli obiettivi che del nostro modello di business.

Budget totale : 305 Euro | Durata: 20 giorni.

Importante è monitorare costantemente queste metriche per tener d’occhio un eventuale aumento del CPC.

In questo caso nessun allarmismo, si interviene provando ad aggiornare le variabili (creatività dell’ annucio, copy dell’annucio, target dell’ annuncio, distribuzione del Budget..).

Sebbene i click non fossero un nostro obbiettivo primario abbiamo ricevuto un traffico totale su sito di 433 utenti (solo da annunci Linkedin).

Bene ragazzi, per noi avanti tutta. Per voi, buon viaggio tra le meraviglie ed i sapori della nostra bella Italia.

Vuoi condividere questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su email

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER